loading
services

Carnet ATA

Il Carnet ATA (Admission Temporaire - Temporary Admission) è un documento doganale, con validità massima di 12 mesi, che permette all’operatore di

importare o esportare temporaneamente merci verso i Paesi aderenti alla Convenzione o farle transitare negli stessi, senza pagare alla frontiera dazio o IVA, purché reimportate nel Paese di provenienza entro i termini previsti.

Gli utilizzi più tipici riguardano merci quali i materiali professionali, i campioni commerciali, o destinate ad essere esposte in fiere o manifestazioni.

Il Carnet ATA viene utilizzato per temporanee esportazioni/importazioni solo per movimentazioni di merci riferite ai Paesi della Convenzione al di fuori dell’Unione Europea, visto che dal 1° gennaio 1993 il territorio comunitario costituisce un’unica entità ai fini doganali.

I Paesi aderenti alla Convenzione ATA sono: Algeria, Andorra(principato), Australia, Austria*, Belgio*, Bielorussia, Bulgaria*, Canada, Cina, Cile, Cipro*, Corea, Costa D’avorio, Croazia, Danimarca*, Estonia*, Finlandia*, Francia*, Germania*, Giappone, Gibilterra, Gran Bretagna*, Grecia*, Hong Kong, India, Iran, Irlanda*, Islanda, Mauritius, Israele, Italia*, Lettonia*, Libano, Lituania*, Lussemburgo*, Macao (da 01/11/2010), Macedonia, Malesia, Malta*, Marocco, Moldavia (da 01/07/2010), Mongolia, Montenegro, Norvegia, Nuova Zelanda, Paesi Bassi*, Pakistan, Polonia*, Portogallo*, Repubblica Ceca*, Slovacchia*, Russia, Romania*, Senegal, Serbia, Singapore, Slovenia*, Spagna*, Sri Lanka, Stati Uniti, Sud Africa, Svezia*, Svizzera, Tailandia, Tunisia, Turchia, Ungheria*, Ucraina. (*Paesi UE).

Eventuali limitazioni o particolari modalità di utilizzo del Carnet in taluni dei Paesi sopraelencati debbono essere verificate presso l’Ufficio Commercio estero.

Documenti da presentare

Il Carnet ATA viene rilasciato dalle Camere di Commercio ove i richiedenti hanno sede legale/residenza, per merce da esportare temporaneamente nei paesi extra comunitari aderenti alla Convenzione ATA per gli utilizzi dalla stessa previsti.

L’Ufficio commercio estero rilascia il Carnet ATA previa presentazione di:

1. Domanda di Carnet ATA, su modulo in 3 copie con istruzioni allegate, completa di lista merci valorizzata.

2. Titolo di garanzia (polizza cauzionale Ina Assitalia), secondo le modalità previste dall’accordo Unioncamere/Assitalia:

- mediante presentazione richiesta di polizza Ina Assitalia (per avallo della Camera di Commercio); il richiedente presenterà tale richiesta all’Agenzia Generale Ina Assitalia di Pordenone, e, ottenuta la polizza, la consegnerà alla Camera di Commercio;

oppure:

- mediante pagamento premio su conto corrente postale, da presentare unitamente ai moduli di consenso trattamento dati personali e dichiarazione ricevimento informativa polizza.

Per conoscere quale delle due modalità utilizzare contattare la Camera di Commercio - Ufficio Commercio Estero o consultare la “Guida al Carnet A.T.A.”, disponibile nel presente sito alla voce Modulistica del Commercio estero.

3. Pagamento del costo del Carnet ATA (in contanti direttamente allo sportello, oppure con versamento in conto corrente postale n. 245597 intestato a Camera di Commercio I.A.A. di Pordenone, oppure con versamento in conto bancario BCC Pordenonese coordinate IBAN IT – 23 – R – 08356 – 64780 – 20323 (specificando la causale Carnet ATA), per il quale l’Ufficio Commercio estero emette fattura.

costo polizza (imposte comprese): per “merci varie” il tasso di premio ammonta al 0,3375% sul valore totale della merce con un premio minimo di € 56,25 (che copre un valore di merci pari a € 16.665,00); per “prodotti orafi” il tasso di premio annuo ammonta al 0,2812% sul 50% del valore delle merci, con un premio minimo di € 56,25 (che copre un valore massimo di merci orafe pari a € 40.000,00 - valore assicurato € 20.000,00) da pagare fintanto che la polizza rimane attiva.

Modalità di utilizzazione

Il Carnet può essere utilizzato per accompagnare la merce in esso indicata (o parte di essa) per tutti i viaggi necessari e in qualsiasi paese aderente alla Convenzione ATA nel periodo di validità del documento.

La dotazione di fogli, se necessario, può essere integrata su semplice richiesta alla Camera di Commercio.

Al fine utilizzo, e in ogni caso entro 8 giorni dalla sua scadenza, il Carnet deve essere restituito alla Camera di Commercio, che ne verificherà la regolarità.

La Ditta è esclusa dal rilascio di ulteriori nuovi Carnet in caso di irregolare utilizzo o mancata restituzione di Carnet scaduti.